Pagine

10 ago 2011

E tutto ruota.


Riesco a malapena a convivere con questo corpo. Ormai sembra che lo abbia perso per sempre. Non lo voglio più mio. In spiaggia è durissima: tento di rimanere quasi sempre immobile, per non far notare troppo il mio addome, non voglio che si arrotoli su sé stesso, tento in ogni modo di coprirmi e pratico tutte altre tecniche inutili per mascherare la mia "lardosità" (si potrà dire in italiano?). Ogni volta che giungo al mio ombrellone stento a togliermi la maglietta, perchè ho paura degli sguardi dell'altra gente. Mi intimorisco e cerco di nascondermi.

Ora il caldo si fa sentire: le mie vene si gonfiano. Credo che cerchino di far scorrere più sangue. Le mie braccia diventano orripilanti solo alla vista: sono bitorzolute, e gonfie, a causa, appunto, di queste dannate vene che si propagano per gli arti. In più, appena mangio e bevo qualcosa, il mio ventre si "espande" e divento come un pallone. Odio l'estate, le esposizioni in costume, le cene un pò più "raffinate", le magliette a maniche corte, le cannottiere. Odio tutto ciò che mette in mostra il mio corpo. Diamine, che mostruoso corpo che ho.

Non mi peso da..fine Luglio direi. Ed è una cosa estremamente angosciante. Eppure nella casa che è stata affittata per le vacanze, ho trovato a disposizione una bilancia..ma non ho mai trovato il coraggio per farlo. Forse è perchè non mi voglio rovinare l'estate: ho già un caratterino molto irascibile, se ci mettiamo anche una "delusione" sul peso, è finita la vacanza. Ci ripenserò a Settembre, ora non mi sembra il caso. L'attenzione sul cibo c'è sempre, lo ammetto. Però non faccio mai troppe storie. Se si vuole prendere un gelato lo prendo, se si vuole prendere la pizza mangio tutta la pizza. Io mi espongo al problema (come suggerisce di fare il mio psico-terapeuta), però poi, avendo paura di ingrassare per questi fuori pasti o comunque sia piatti unici e piuttosto calorici, ho un magone che mi divora da dentro ed allora non so come rimediare. E sento il peso aumentare, e mi vedo lievitare, e mi faccio sempre più schifo. Ecco.

Zara.

5 commenti:

  1. Guardati un attimo,sei bellissima piccola S.
    E non devi aver paura,perchè sei fottutamente perfetta; ti prego,prova ad amarti un pò di più..
    Ti penso sempre.
    Esse

    RispondiElimina
  2. Zara sei bellissima, il tuo sguardo, i capelli, la tua pelle. Tutto. Di cosa ti preoccupi, perdonati! Lo stai già facendo, concedendoti ciò che mangiano tutti, perché non ti concedi anche quella tranquillità post pasto e trovi un modo migliore di impegnare i pensieri? Scommetto che ci sono donne peggiori di te che non si fanno problemi a stare in costume...eppure solo perché non sono te, tu le tolleri o addirittura le ammiri. Sono certa che se ti passasse davanti una identica a te, la ammireresti e tu invece ti condanni. Il problema quindi non è nel tuo corpo, ma nel modo in cui lo guardi, forse...ma l'amore, l'amore è sempre tutto ciò di cui necessiti...*Ti stringo forte forte*

    RispondiElimina
  3. Ti abbraccerei come se fosse l'ultimo abbraccio che dovessi dare e come se fosse l'ultimo che tu dovessi ricevere.
    Farei insieme a te milioni di foto, anche se le odio e scoppierei a piangere ogni volta che le rivedo per quanto non riesco a guardarmi.
    Girerei tutta roma sotto il sole ed anche la pioggia, di cui ho un terrore fottuto, se tu me lo chiedessi.
    E ti stringerei la mano per farti gonfiare ancora di più le vene, ma di coraggio.
    "qualcosa che non c'è" ascoltala mille volte quella canzone.

    Ah e io AMO le cose smielate. Quindi di conseguenza non posso non amarti.
    :)

    RispondiElimina
  4. Ti capisco IN PIENO. Ovviamente...
    La mia vacanza è stata caratterizzata dagli stessi identici sentimenti, con la 'piccola' differenza che mi sono concessa un bel po' di vomitate :-S
    Odio, Detesto tutto ciò.
    Che fare? Cosa dice Bianca a Zara, cosa le consiglia? mi sento troppo persa per essere saggia: io spero che l'inverno arrivi presto.

    un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Io non capisco questa malattia. Non ci riesco per quanto mi sforzi.
    E poi mi viene la rabbia guardando questa foto. Sei veramente una bellissima ragazza, i tuoi capelli sono favolosi, il tuo sguardo dolcissimo.
    Ci sarà qualcuno che ti possa guarire?

    RispondiElimina