Pagine

26 lug 2011

My body is a witch.

Ho gli occhi tristi di un cane inferocito, racchiusi in un giorno mai rinato. Mi barrico nella mia camera e trascorro ore ed ore seduta sul letto guardando il soffitto . Il rosso delle pareti è spento, come piano piano si spengono i miei occhi. Nascondo il mio dolore, e precipito sempre più giù. E' uno strazio che giunge fino in fondo. Sembrava andare discretamente, quando rieccomi piombare nella tristezza e nella malinconia più assoluta. E vorrei avere un pò più di grinta, coraggio, costanza, per bruciare il mio corpo, il mio grasso. Sogno di essere spigolosa. Vorrei dormire, perchè dormendo non si sente alcun male dentro. Non sento i problemi, la voglia di piangere sparisce ed io mi sento sollevata. Vorrei dormire, ma il pensiero del cibo è nella testa. Mangio per farli felici. Ora non voglio dormire. Voglio bruciare. Voglio bruciarle. Voglio bruciare. Mi sento calda dentro. Vedo le vene delle mani gonfiarsi e mi spavento, perchè la cosa mi disgusta. Non mi piace questo calore dopo un pasto. Io lo odio questo calore e questo senso di sazietà. Non sono proprio nelle condizioni di andare a letto spensierata. La notte è sempre lunga. 

Sono infelice. Come farmi capire? Come capirsi a vicenda? Non lo so più. Non so più conversare correttamente. Non riesco a parlare e a spiegarmi. E' una paura che inquina e uccide i sentimenti

Mi piacciono i vostri commenti. Mi piace leggerli. Mi dispiace per quelle ragazze che come me soffrono, ogni giorno, ed ogni minuto dentro la loro testa nasce un altro pensiero autodistruttivo. Mi dispiace perchè loro, come me, si fanno del male.
Eppure sono soltanto delle ragazze, delle donne che sono semplicemente più sensibili degli altri.
Ragazze e donne incomprese, che nessuno sa come trattare, perchè un attimo siamo felici e vogliamo essere amate e l'attimo dopo ci trasformiamo e diventiamo nervose, cattive, non vogliamo nessuno intorno, vogliamo restare sole e soffrire. Non tutti riescono a capire questi segnali contradittori.
My body is a witch. I want to burn it.


Zara.

pS: non so perchè, ma il mio blogger, non mi lascia più commentare i vostri post. Vorrei tanto consolarvi, ma non posso, per problemi con il pc, ma sappiate che vi sto vicine, con tutto il mio cuore.

1 commento:

  1. Zara...non lasciarti cadere nel vuoto, laggiù non è come lo immagini...<3
    *Ti voglio bene*

    RispondiElimina