Pagine

03 giu 2011

Esiti.

Tutto mi assorbe, tutto mi distrugge. E' tutto un susseguirsi di eventi che riesco a stento a far combaciare. Eppure, non faccio niente: mi sento un vegetale allo stato puro. Di studiare, non mi va: ed ho gli esami di maturità. Dovrei sfogliare il libro di italiano, per sapere almeno di che trattasi: D'Annunzio, Pirandello, Svevo, Montale, Ungaretti, Crepuscolarismo, Ermetismo, Pascoli, Decadentismo. Troppo da fare, e troppo poco cervello per mettermi lì e studiare. Forse dovrei cominciare a farlo. In più, sono andata a fare queste stramaledette analisi del sangue, per mostrarle poi a Capitan Ovvio, lunedì 6 giugno. Come volevasi dimostrare, l'esito non è dei migliori. Voglio approfittarne qui, allora, per confrontarle con le primissime e con le intermedie analisi a cui mi sottoposi nel 2008 e poi nel 2009 (in realtà ne feci una anche l'anno scorso, ma non la trovo più). Lo so che non interessa a nessuno quello che starò per scrivere, ne sono pienamente consapevole, tuttavia ho bisogno di farlo, e questo è il meglio che mi viene fuori, stasera.
Analisi del 21.06.2008:
Glicemia: 88 (valore minimo 60; valore massimo 100)
Colesterolo totale: 161 (fino a 180)
V.E.S: 8 (valore minimo 0; valore massimo 18)

Analisi del 02.10.2009:
Glicemia basale: 70 (valore minimo 70; valore massimo 105,00)
Azotemia: 38 (valore minimo 15,00; valore massimo 50;00)
Colesterolo totale: 174 (valore minimo 100,00; valore massimo 200,00)
V.E.S: 27 (valore minimo 1,00; valore massimo 12,00)
TSH: 7,5 (indica che sarei ipotiroedea, in quanto lo si è da 7,0)
FT3: 3,3 (valore minimo 4,00; valore massimo 8,30)
FT4: 10 (valore minimo 9; valore massimo 20,00)

Analisi del 24.05.2011:
Glicemia basale: 74 (valore minimo 70; valore massimo 105,00)

Azotemia: 31 (valore minimo 15,00; valore massimo 50;00)
Colesterolo totale241 (valore minimo 100,00; valore massimo 200,00)
V.E.S: 18 (valore minimo 1,00; valore massimo 12,00)
TSH5,7 (indica che la mia tiroide non funziona benissimo, perchè supera il valore massimo per l'eutiroidismo [ossia che la tiroide funziona normalmente], che sarebbe 5,00)
FT3: 3,2 (valore minimo 4,00; valore massimo 8,30)
FT4: 10 (valore minimo 9; valore massimo 20,00)
LH: 1 (il che significa che, sarei in fase prepubere, vale a dire nella fase precedente la pubertà)

E come una cretina, la mia unica reazione a tutto ciò, è che sto rosicando solo per il fatto che la mia tiroide sta "migliorando", e ciò vuol dire che il mio corpo, sarà più propendo a mettere peso, anche se solo sgarrassi di poco . Non è vergognoso? Non guardo nessun altro tipo di risultato: i miei occhi osservano esclusivamente i dati della tirodie (TSH). Sono così patetica.

Zara.

5 commenti:

  1. Non sei patetica. E' la prima cosa che guardo anche io, dato che ho scoperto da pochi anni di essere nella categoria dell'ipotiroidismo e il che mi ASSILLA. Teoricamente avrei la tendenza ad ingrassare. Che schifo.

    RispondiElimina
  2. Mhm. Credo che guarderò le mie analisi perchè questo fatto della tiroide non mi è nuovo.
    Non sei cretina, nè patetica. E' ovvio per noi riuscire a guardare solo quello. E' triste, ma è ovvio. Quando staremo meglio, potremo fermarci a guardare anche altre cose. Ma adesso no.
    Un abbraccio,
    Laura <3

    RispondiElimina
  3. non sei affatto patetica..purtroppo si può capire benissimo il tuo comportamento. io anche per esempio,nel guardare gli esiti delle analisi,non sono riuscita ad andare oltre il "dato malato" e riuscire a vederle per quello che sono. anzi,sono state solo un pretesto per ossessionarmi di più.
    facci sapere cosa dice il capitan ovvio lunedì..
    ti capisco per lo studio, io avrei un mucchio di esami da dare all'università e mi trovo ferma a fissare un libro.
    non ti lasciare andare però..ma non ti stressare troppo chiedendoti l'impossibile,come va va. però a volte lo studio può essere un buon diversivo ai pensieri malati. per qualcuno funziona..
    ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  4. Sei patetica sì, perchè ti attacchi ai numeri. Potrei dirti che che avere 70 di glicemia è poco e fa calare la concentrazione ma per te glicemia=zucchero=ingrassare. Potrei anche dirti che la tiroide che funziona bene non equivale a ingrassare (perchè gli ipotiroidei smaltiscono male e gli ipertiroidei dimagriscono e vanno in astenia), ma non so se servirebbe a qualcosa. Lo sai anche tu che il tuo problema non è nel corpo ma nella testa, che finisce dentro il corpo sballando tutto il metabolismo.
    Mi sembra di capire che sei dimagrita molto nel giro di un anno-due e che ora ti è rimasta la pancia, che è il tuo problema più grande. Ora non avendola vista non so dire, ma se è un problema di solo grasso localizzato forse ha più senso considerare una chirurgia estetica che continuare a distruggersi come fai tu, anche se sei molto giovane ancora meglio è lavorare sui muscoli e l'esercizio fisico.
    Pretendere dal proprio corpo che si sgonfi senza che restino segni è illogico, e pretendere che sopporti tutto quello che gli fai senza conseguenze è peggio. Non hai uno stile di vita compatibile con la vita, mi spiace dirtelo, ma solo con una blanda sopravvivenza, perchè il collasso è dietro l'angolo.
    Come hai precisato sotto "posta un commento", cerco di rispettare il tuo pensiero perchè ci sono passata, ma credimi, quando ti svegli e ti rendi conto di tutto quello che hai perso e quanto hai sofferto, è tardi per recuperarlo e puoi solo pensare a salvare la salute e cercare di andare avanti.
    In bocca al lupo per la maturità,
    .i

    RispondiElimina
  5. E comunque, la passione per la cucina ti salverà.

    RispondiElimina