Pagine

15 apr 2011

Digitale Purpurea.

Oggi in classe, la professoressa ci ha parlato della Digitale Purpurea, poemetto di Giovanni Pascoli. La digitale non è altro che un fiore proibito, o per lo meno, questo è quello che ho capito. Fatto sta che mi sono immedesimata nel personaggio, nella donna bruna, che racconta alla fanciulla bionda che lei ha sentito il profumo di tale fiore. Così, ho metaforicamente immaginato che tale fiore proibito rappresenti un pò la mia situazione, o meglio dire, il mio "dolore" di non poter fare più nulla. Questo fiore era così bello, "che si muore" come enuncia la fanciulla bruna. Così, ho voglia di condividerlo con voi. Forse perchè ho bisogno di scrivere, forse perchè sto impazzendo, il che è probabile.

Mormora, «sì: sentii quel fiore. Sola

ero con le cetonie verdi. Il vento
portava odor di rose e di viole a

ciocche. Nel cuore, il languido fermento
d’un sogno che notturno arse e che s’era
all’alba, nell’ignara anima, spento.


Maria, ricordo quella grave sera.
L’aria soffiava luce di baleni
silenzïosi. M’inoltrai leggiera,


cauta, su per i molli terrapieni
erbosi. I piedi mi tenea la folta
erba. Sorridi? E dirmi sentia: Vieni!


Vieni! E fu molta la dolcezza! molta!
tanta, che..si muore!»


(Pascoli.)

 pS: ho aperto un nuovo blog, inerente però alla cucina. Sto iniziando a pensare di postare anche ricette piuttosto light, per permettere anche a gente come me, di potersi "sentire meno in colpa". Forse è una stupida idea. O forse sarà la cucina a salvarmi. O, altra opinione già più fattibile, non riuscirò nel mio intento, in quanto mi è quasi impossibile creare piatti light, visto che convivo con gente che si gusta quello che mangia. But, I'll try it. It's a promise.
Zara.

4 commenti:

  1. Secondo me quella del blog è un'idea carinissima :3 hai fatto bene!
    La poesia è molto bella e ancor più bello è il tuo pensiero di immedesimazione.
    Coraggio piccola.

    RispondiElimina
  2. Lo so. quello è il problema.

    RispondiElimina
  3. Ciao.
    Mi ha davvero colpito il tuo blog. Come trovi la forza di raccontarti a un terapeuta? Come trovi la forza di sfuggire al vortice della malattia? Perchè?
    Io sono sempre più vicina ad entrarci completamente.
    voglio avere il controllo.

    RispondiElimina
  4. Che bellissimo blog,sono contenta di esserci incappata :) Ti seguo.
    Qualche giorno fa ho letto anche io in classe la Digitale Purpurea...l'interpretazione del mio prof è che il fiore non sia altro che metafora del sesso. Ma la tua interpretazione è più originale :)

    RispondiElimina