Pagine

29 dic 2010

I want to abstain from food.

Dopo due settimane di agonia, due settimane di terrore e paura, oggi è stata la giornata della pesata dallo psico-terapeuta.

50.0 kg

2 kg e 900 etti persi in due settimane. Ho rischiato il tutto per tutto. Ieri ho digiunato: ho mangiato solo un mandarino alle 20.00 e nell'arco della giornata ho preso due caffè. Oggi a pranzo, essendo andata dal terapeuta, ho saltato nuovamente il pranzo. In più, il 26 sera avendo "abusato" di lassativi, sono stata per due giorni al bagno. Anche stamane, nonostante la sera prima non avessi preso niente. Risultato?
50.0 kg. 
Sono pienamente soddisfatta. Sono potente. Non ho più addosso quegli odiosi 52.9 kg. Mi sento estremamente forte. Parlo di quel tipo di forza che posso sentire poche e rare volte, quando ne ho l'opportunità: digiunando i miei sensi sono più acuti, più all'erta. Ieri, per l'intera giornata, grazie al digiuno mi sono sentita forte, come se Dio mi avesse dato il permesso di controllare quella mattina e quella sera stessa. Mi sento speciale ed importante e ciò significa che il mio potere di controllare il mio corpo, è illimitato come lo è il mio valore. Sono degna di sentirmi potente oltremisura solo quando non mangio quasi nulla. So come sentirmi potente oltremisura: non mangiando. Si tratta di quella potenza che scorre nelle vene, pulsando così fortemente che ti senti di essere come una sorta di divinità. Ieri ho patito il gelo: sono stata seduta su una panchina, davanti ad una pizzeria, attendendo di poter ritornare a casa e dire: "Ho mangiato da McDonald's". Tutto quel freddo, che rivestiva il mio corpo, dal capo fino ai piedi, però non è stato vano. Il risultato c'è stato: ne è testimone il peso di oggi. Tuttavia il dottore, come volevasi dimostrare, mi ha fatto crollare il mondo addosso, come sempre: è molto probabile che io riprenda peso. Anzi, lui è certo che anche se continuassi a mangiare normalmente, senza nessun salto di pasto, potrei anche pesare 51. kg. Non so come commentare questa sua osservazione (ha utilizzato proprio la frase "Io sono certo, sono sicuro"). Anche se dovessi salire, spero non così tanto da risfiorare i 53 kg. Mi "accontenterei" anche solo di 51 kg. Ho ammesso di aver fatto uso di lassativi, e la risposta dello psico-terapeuta è stata "Ma è normale: hai eliminato tutto. Se io, ad esempio, andassi in bagno ora, eliminerei quello che ho mangiato ieri, e non il pranzo di oggi. Tu invece hai tolto tutto". Oggi però, vedere quella cifra, mi ha fatto brillare gli occhi: erano mesi che non ammiravo quel numero, quel 50 kg. Eppure, mi mancherebbe così poco per raggiungere la "perfezione" o come la si voglia chiamare. Mi mancherebbero solo 5 kg. Digrigno i denti, perchè non posso farlo. Lo so per certo, perchè i miei genitori sarebbero avvertiti, e questo farebbe scaturire il ricovere forzato, se non la morte. Ma io mi reggo in piedi, io cammino, parlo, leggo, studio. Questi mancanti cinque chilogrammi non graverebbero sul mio corpo. No, non potrebbero. Perchè io sopravviverò. Io riuscirò nel mio tento. Se non sarà oggi, sarà domani. Se dovessi mauluguratamente ingrassare di nuovo, ricomincerò da capo. Continuerò a sperare, però, di non dover mettere altro peso. Non così tanto. Non così. Non. Punto.

(Saba):
La giovanezza cupida di pesi
porge spontanea al carico le spalle.
Non regge. Piange di malinconia.

Vagabondaggio, evasione, poesia,
cari prodigi sul tardi! Sul tardi
l'aria si affina ed i passi si fanno
leggeri.
Oggi è il meglio di ieri,
se non è ancora la felicità.

Assumeremo un giorno la bontà
del suo volto, vedremo alcuno sciogliere
come un fumo il suo inutile dolore.


Zara.

8 commenti:

  1. 50..51..53.. la differenza tra questi pesi è talmente piccola che nessuno la noterebbe. sei e saresti comunque troppo magra.
    te lo ripeterò sempre, così come tu ripeterai il contrario, che 45 kg sono impensabile per una ragazza alta come te e che ha già perso così tanto peso. non staresti in piedi,ti daresti solo il colpo di grazia. e non lo dico con cattiveria,ma con sincera preoccupazione.
    non c'è bisogno del digiuno per essere forti,anzi, nel momento in cui digiuni è proprio quando sei più debole, perchè la lasci vinta alla malattia e non ti opponi. è quando ti sforzi di mangiare,anche se spinta dagli altri,che dimostri la tua vera forza. perchè hai il coraggio di alzare la testa e ribellarti a questa malattia del cavolo e a questi pensieri che non fanno altro che ucciderti lentamente. quindi sì,sei forte, sei davvero forte.
    ma non perchè non mangi niente per un'intera giornata, ma perchè lotti ogni giorno.
    dimostra la tua forza nel modo giusto, mangia e cerca di volerti un pò più di bene.
    lotta per stare veramente bene con te stessa, non per raggiungere un numero vuoto..

    un bacio

    RispondiElimina
  2. complimenti davvero. sei forte. fortissima.
    o oggi o domani arriverai alla ''perfezione'' vedrai.
    ma sinceramente credo proprio che tu sia perfetta anche così: i tuoi 50 kg sono tutta altezza!
    cmq sia avevo non so dove letto di una che quando i genitori la pesavano nascondeva dei mini pesetti da 1 kg nella vestaglia e nel reggiseno e poi a volte truccava la bilancia.
    non so dove ti pesano ma magari nel reggiseno due pesi da un kilo li puoi benissimo nascondere e così arrivare tranquillamente a 48 kg uhuh.

    va bè lascia perdere questa idea ( che però non è tanto male a mio avviso) e goditi con un mega sorrisone i tuo leggero corpo.
    un abbraccio (L)
    alaska.

    RispondiElimina
  3. Oh, bravissima. 50 chili. Sono diciannove meno di me. Ce la posso fare..spero.
    Sei davvero magrissima, vorrei tanto essere come te. Devo assolutamente ricominciare a contare le calorie, o a digiunare. Credo che comprerò anche dei lassativi...si.
    Complimenti davvero..anche se li riprenderai, quei due chiletti, so che sei abbastanza forte per perderli di nuovo.
    Un bacione, laura.

    RispondiElimina
  4. Sono Zoe, lo dico solo a te. Quel senso di onnipotenza lo capisco bene, e non vedo l'ora di riviverlo ogni giorno, per sempre. A quest'ora di notte se sono sveglia, la sento la voragine nello stomaco, e sono convintissima di ocntinuare. Forse il terapeuta ha ragione riguardo il peso, ma solo per la questione lassativi, prenderai poco, è tutta acqua. Che dire, sarai sempre più bella. D'altronde la soddisfazione è relativa! Baci.

    RispondiElimina
  5. Oggi sono esattamente a 52.7
    mi brillerebbero gli occhi anche a me se vedessi un 50.. da quanto tempo non lo vedo...
    complimenti zara! :D sei stata brava. ora l importante è arrivare dove vuoi e mantenerlo. ma non scendere ancora. un abbraccio

    RispondiElimina
  6. 50 kg...anche per me i 45 sono la "perfezione" :)
    grazie di essere passata.
    Anche i miei mi controllano, dicono che sono "ossessionata". Lasciamo stare..
    Prima ho avuto la notizia: mia madre mi porterà da una dietologa che fa diete per persone vegetariane :)
    Che bella forza di spirito :)

    RispondiElimina
  7. Bella la foto...ma ke gambine xfette hai?!?! :) Sei già perfetta a 50 kg...la perfezione ce l'hai, devi solo rendertene conto. Buona fortuna x tt! Un bacio

    RispondiElimina
  8. Non ti avevo mai letta prima d'ora ma adesso che ho trovato il tuo blog credo che non smetterò di seguirlo... scrivi benissimo, nelle frasi che scrivi riesci a imprimere tutto il dolore che hai dentro come se fosse una stampa perfetta di quello che provi. E in tante cose ho rispecchiato quella che ero anni fa. Anzi, tante troppe cose. Tu sei alta 1,77cm e pesi 50kg, io 2 anni fa ero alta 180cm e pesavo 58, ma volevo scendere ancora, ancora fino a sparire. Non ero abbastanza magra. Che dire? Ora ho rimesso su più di 20kg perchè ho ceduto alla bulimia, cosa che non avrei dovuto fare.. vorrei avere la tua determinazione, la avevo ancora mesi fa ma poi è morta, divorata dalle abbuffate e dal vomito. Da domani voglio ricominciare da zero, voglio riuscirci... voglio prendere esempio e forza da te che non stai mollando, che ce la stai mettendo tutta per perdere kg. Però sei perfetta così, a vederti dalle foto. Hai delle gambe magrissime che vorrei avere io... per caso fai palestra o qualche sport? Un abbraccio.
    Laura

    RispondiElimina