Pagine

22 ott 2010

Inferiore.

Incontro con la dottoressa A., insieme a tutto il resto della famiglia. E' stato un pò imbarazzante, ma fortunatamente i 45 minuti sono passati velocemente. 
La dottoressa è anziana, e non sto scherzando, porta la parrucca. Sono rimasta un pò allibita dalla figura di tale donna, ma è molto dolce: come una nonnina. Al termine dell'incontro, si è stabilito che prossimamente riceverò la chiamata di una psicoterapeuta, che, in una futura seduta (questa volta solo con me) stabilirà se avrò bisogno di un nutrizionista. La cosa mi spaventa, perchè con una dieta da seguire, temi di aumentare di peso; ed in più mi assegneranno ad uno psicolgo/a. Quando le è stata chiesta il costo della visita e poi le sedute dal futuro dottore, sono rimasta stupita: 150 euro per questo incontro e il prossimo con la psicoterapeuta, mentre, per quanto riguarda lo psicologo, sono 80 euro a seduta. Quindi, 320 euro al mese di dottore. Papà si è meravigliato, ma non lo ha dato a vedere. Ora mi sento in colpa per tutte le spese che faccio fare ai miei: tra cibo, dottori, integratori e chi più ne ha più ne metta, sto facendo sborsare una caterba di denaro. E mi dispiace.


Oggi mia sorella ha avuto l'esame di pratica: superato. 
Io invece? Sono ancora ferma sulla teoria, il cui esame dovrò darlo il 17 Dicembre, e questo significa che sarà l'ultima chance per evitare di fare il test prima della riforma. Mi sento di un'inferiorità assurda. Lei riesce in tutto: amore, scuola, patente, sport. Io..invece, giusto a scuola. Solo quella. Sono sempre un gradino sotto di lei. Certo, per quanto riguarda le attenzioni, ora sono in vetta, ma quelle io non le voglio. Io voglio essere migliore. Voglio essere di più. Mio padre ha notato che me la sono presa a male per la promozione di Claudia e mi ha detto che sono un'egoista: non devo avere questo atteggiamento, soprattutto nei confronti di mia sorella. Dice che io non devo essere la migliore, ma semplicemente Sara. 


'Fanculo. La Sara che dico io, deve essere la MIGLIORE. Punto e basta. Non ci sono questioni. Non ci sono obiezioni. 


'Fanculo.


Non è giornata. Non è MAI giornata. Ho appena ingurgitato l'integratore da 180 kcal. Sto male. Devo trovare assolutamente la bilancia, sto impazzendo, non riesco più ad avere controllo. Non so più gestirmi con il peso. E nel frattempo non faccio altro che piangere: il mascara colato, la matita sbiadita e gli occhi lucidi e rossi.


Zara.

6 commenti:

  1. Dolcissima Sara... prova (proviamo) a concentrarti sulla Vita, quella vera.
    Cercala, al di fuori del disturbo alimentare.
    La perfezione ti allontana dall'essere felice.
    Concediti di essere libera. Perfetta già così come sei! Senza niente di più! E convinciti che lo sei già, cavoli!!

    un bacio

    RispondiElimina
  2. So quanto è brutto sentirsi inferiori alla propria sorella...Eccome se lo so. Essere sempre in competizione e sentirsi sempre inferiori in tutto. Non ti devi sentire un peso per i tuoi perchè devono spendere dei soldi.. lo so che è brutto ma sono cure di cui tu hai bisogno. Non so come fai a resistere...io morirei senza bilancia! Spero che le cose ti vadano meglio... un abbraccio :)

    RispondiElimina
  3. E' brutto sentirsi inferiori. Ed è una peccato per tutti quei soldi.
    Ma la vita non è sempre facile, non te ne fare una colpa che ti appartiene !

    RispondiElimina
  4. Io mi sento inferiore a chiunque..
    Ti capisco per il senso di colpa per i soldi che fai spendere ai tuoi..Anche a me la psicologa sono 80 euro a seduta, più il nutrizionista 125 euro al mese, più farmaci e parecchi esami.
    Mi sento così in colpa..
    Vedrai che ce la fai a superare l'esame. Davvero.
    Sono con te.
    Laura <3

    RispondiElimina
  5. Siamo nella stessa situazione...
    Soldi che vanno via a psichiatri psicofarmaci sciroppi per il ferro vitamine e compagnia .....
    Mi sento così inutile nei confronti dei miei genitori...Ma purtroppo questa è la vita e bisogna andare avanti...
    Cmq bello il tuo blog :) Lo seguo da poco ^^
    Passa se ti va
    Un bacione
    Shin <3

    RispondiElimina
  6. Di certo non è bello sentirsi inferiori, io credo che l'insuccesso non piaccia a nessuno.
    Spero che, nonostante le spese, queste sedute servino a qualcosa e che anche se minimo, ci sia un miglioramento. Il non pesarsi è stressante sì, soprattutto se sommato a tutto il resto, ma cerca di essere forte.
    Ti sono vicina, Nessi.

    RispondiElimina