Pagine

11 lug 2010

News&News.

Mi scuso prima di tutto per la mia assenza, ma ho avuto seri problemi con il computer, sicché ho dovuto comprare un nuovo modem e installarci persino una nuova Alice ADSL. Ergo: chiedo umilmente scusa.


Passando alle news..beh, il checl-up è stato rimandato a martedi e di certo questo non mi fa sentire meglio, anche se sono riuscita a raggiungere i 51 kg (a causa di abbuffate di biscotti e dolcetti vari -.-). Non è stato assolutamente bello sentire per l'ennesima volta i sensi di colpa che mi divoravano all'interno. E' vero, ce li ho sempre questi sensi di colpa, però sono ancora più forti quando mi attacco ai dolci. Non so perchè. Forse perchè era proprio a causa dei dolci che prendevo peso, probabilmente perchè mia madre mi urlava sempre contro quando mangiavo qualche merendina in più, o persino qualche gelato. Cadere nella tentazione però, non dovrà più accadere. No. Almeno per i dolci no. Quando il sapore del biscotto, si trasforma poi in senso di colpa, non ha più un buon sapore: è aspro e non riesco più a togliermi di dosso il suo gusto così orrendo. Mai più dolci. Promesso. Non voglio più soffrire così tanto. E' già troppo nutrirmi "normalmente"..ma per favore, evitiamo i dolci. No more cakes, please.


Spero solo che non sia una cosa tragica l'esito degli esami che farò, appunto, tra due giorni. Devo solo farmene una ragione, tutto qua.


Seconda news: con il famoso ragazzo (Alessandro) che ci aveva precedentemente provato con me, beh, ci siamo messi insieme. La cosa non è ancora ufficiale, nel senso che non ci siamo detti esplicitamente "Sì, stiamo insieme"..però mi invia messaggini, commenta i miei link su FB: possiamo insomma dire che è piuttosto presente e che quindi si fa anche sentire. Sono soddisfatta, lo ammetto..però..non so. E' come se non mi accontentassi mai di nulla, ed avessi bisogno sempre di qualcosa di più. Classiche Pippe Mentali, come si suol dire. Gli ho parlato del mio problema con il cibo, e diciamo che non se ne è curato un granché. Ha giusto detto che i famosi 2 chili in più non potranno mai farmi diventare un'obesa. O qualcosa del genere, non ricordo. Sono rimasta un pò stupita per il fatto che non abbia fatto commenti, ma almeno posso dire che non mi abbia assillata o robe simili. Se proprio dovessi scegliere..è meglio così. O forse no. Probabilmente quando parlo di questo mio "disturbo alimentare" voglio l'attenzione tutta su di me. Voglio che la gente di preoccupi, ma non che reagisca facendomi ingozzare. Piuttosto vorrei che mi stessero vicino. Forse è un concetto a dir poco strano e contraddittorio: me ne rendo conto anche solo mentre lo scrivo.  >.<




Notizia ancora più futile e stupida: dal 26 Luglio al 2 Agosto starò a Firenze con una mia amica, presso un ostello della gioventù. Dal 22 al 29 Agosto starò in Calabria con mio padre. Dal 3 al 5 Settembre sarò a Bologna per andare a vedere il concerto dei Blink 182, Sum 41 e Simple Plan (band di cui non conosco i testi). Ergo: se non potrò scrivere o aggiornare il blog, è a causa delle vacanze.




pS: Mi dispiace non aver potuto commentare i vostri post, di cui avevo una voglia immensa di leggere..ma prometto che cercherò di rimediare al più presto possibile.


pS2: Nella foto ho i capelli lisci perchè mi sono fatta la tinta e mi sono fatta fare quindi anche la messa in piega. LOL.


Zara.

3 commenti:

  1. Aww, i Sum41*__*
    Già, al concerto volevo andare anche io ma poi soldi, biglietto, casini vari = niente da fare(:
    Ma non importa, anche perchè i Blink non mi fanno impazzire e i Simple Plan pure, quindi sarei venuta solo per i Sum(L)
    Eddai, passa sto checkup e poi goditi le vacanze. E poi cerca di godertela con Alessandro, per una volta che non ti capita un moralista perbenista che ti vuole salvare la vita a tutti i costi!! E' una buona cosa, direi.

    Nel caso non ci sentissimo più: a presto, buone vacanze, buon concerto, buona vita e tutto il possibile(:
    E per ora buonanotte

    See ya

    RispondiElimina
  2. Ciao. Credo che sia molto difficile non avere pensieri su ogni avvenimento che influenza la nostra vita ( questo vale per me, sono una persona che non riesce ad essere indifferente ).
    Tutti mi dicevano di pensare meno, di fregarmene, di vivere la vita come viene.
    Anche in questo caso mi viene da pensare se sia la scelta giusta o meno.
    Ma ho deciso di continuare per la mia strada, senza i miei pensieri mi sentirei parecchio inutile.
    Quindi è normale che tu abbia tutte questa paranoie, stai attenta solo che non diventino un'ossessione.

    RispondiElimina
  3. Buona cosa con Alessandro! (:
    Preoccuparsi, stare vicino ma non imporre e criticare; un modo per sentirsi considerati insomma, ti capisco perchè per me vale lo stesso.
    Maledizione.
    Divertiti al concerto e goditi le vacanze,
    un abbraccio.

    RispondiElimina